L’invio della fattura può essere fatto in tre modalità differenti:

  • Tramite il sito web dell’Agenzia delle Entrate: per utilizzare l’invio tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate è necessario accedere tramite SPID, CNS o credenziali Entratel. A seguito dell’invio della fattura sarà possibile, sempre dal sito dell’Agenzia delle Entrate, verificare le ricevute del Sistema di Interscambio.
    ATTENZIONE: in caso di notifica di impossibilità di recapito la fattura si considera fiscalmente emessa. In questo caso si dovrà provvedere tempestivamente ad informare il cliente che la fattura è disponibile presso il sito web dell’Agenzia delle Entrate, eventualmente inviando la stessa tramite altri canali, ad esempio via e-mail ordinaria.
  • Tramite una casella PEC: è ovviamente necessario avere una casella PEC rilasciata all’azienda che deve emettere la fattura. La PEC va inviata all’indirizzo PEC del Sistema di Interscambio (non all’indirizzo PEC del destinatario) allegando il file della fattura elettronica. L’invio via PEC prevede tre ricevute distinte, sarà quindi necessario verificare la terza ricevuta (quella proveniente dal Sistema di interscambio) per essere sicuri che la fattura è stata emessa.
    ATTENZIONE: le prime due ricevute PEC (ricevuta di accettazione e consegna) sono rilasciate dai provider PEC e non attestano l’emissione della fattura. E' essenziale verificare la terza ricevuta per avere la certezza dell’emissione delle fatture.
    ATTENZIONE: in caso di notifica di impossibilità di recapito la fattura si considera fiscalmente emessa. In questo caso si dovrà provvedere tempestivamente ad informare il cliente che la fattura è disponibile presso il sito web dell’Agenzia delle Entrate, eventualmente inviando la stessa tramite altri canali, ad esempio via e-mail ordinaria.
  • Tramite DocEasy: la procedura di invio consente di semplificare il processo di recapito della fattura perché è possibile chiedere a DocEasy di inviare la fattura al Sistema di Interscambio e parallelamente di effettuare un invio di cortesia via e-mail della fattura in formato PDF. In caso di notifica di impossibilità di recapito, l’obbligo di invio tempestivo al cliente della fattura è gestito automaticamente dalla piattaforma.